La pasta frolla di zio Dario

Una delle preparazioni più diffuse nelle cucine italiane è quella della Pasta Frolla. Ogni famiglia ha una sua ricetta che si tramanda con ogni probabilità da generazioni. Ed è facile che parlando tra amici ci sarà qualcuno che potrà suggerirci quella che secondo lei/lui è la ricetta più buona.

Ingredienti per la pasta frolla

Quella che proponiamo a seguire è la ricetta di zio Dario, secondo noi la più buona per consistenza e gusto, facile da lavorare e ottima da mangiare. Gli ingredienti per la preparazione di una crostata media o per una teglia di biscotti sono:
250 grammi di farina 00 (doppio zero)
150 grammi di burro
100 grammi di zucchero a velo
2 tuorli

Impasto di Pasta frolla steso
Pasta frolla per biscotti

La preparazione

L’ideale è impastare tutto a mano. Si comincia facendo dal butto che a temperatura ambiente va fatto a dadini. Va quindi mischiato alla farina fino a quando non si forma un composto sabbiato. Quindi va aggiunto lo zucchero a velo. Ed infine i tuorli.

I biscotti con gocce di cioccolato

Per chi vuole preparare dei biscotti con gocce di cioccolato si consiglia di aggiungere circa 50 grammi di gocce all’impasto insieme allo zucchero a velo.

Pasta frolla stesa per biscotti
Pasta frolla stesa per la preparazione di biscotti con gocce di cioccolato

Biscotti o Crostata

In base al tipo di dolce che si vuole ottenere va quindi steso l’impasto.
Per una crostata di solito si usa una teglia circolare. Si consiglia di spalmarci sopra del burro e spolverarla con la farina. Quindi ci si può adagiare l’impasto che deve aderire ai bordi. La parte in eccesso va tagliata e lavorata per farci le decorazioni da applicare sopra la farcitura. Stendere sulla pasta la confettura o la nutella e completare la crostata con le decorazioni.
Per i biscotti bisogna stendere su una teglia da forno un foglio di carta da forno. Per preparare i biscotti si possono invece utilizzare delle formine per ottenere un risultato più “coreografico” o stendere direttamente l’impasto in una teglia, come in foto, e tagliare a quadretti l’impasto. In questo modo, una volta cotto sarà più facile separare tra loro i biscotti.