Liquore al rosmarino

Il Rosmarino è una pianta popolare, dai molteplici usi, molto diffusa nell’area mediterranea e nella zona dei laghi prealpini e nella Pianura Padana. Si coltiva anche tanto e facilmente in casa. La pianta è profumatissima e viene molto utilizzata in cucina ma anche in campo cosmetico e medicale.

Le proprietà del rosmarino

Il rosmarino è anche molto apprezzato per essere uno stimolante dell’appetito e delle funzioni digestive. Favorisce la digestione, viene utilizzato in caso di problemi gastrointestinali e per lenire problemi muscolare. Stimola inoltre la funzione del fegato ed è un ottimo coadiuvante per il sistema nervoso è per l’apparato urinario.

Liquore al rosmarino - Rosmarino a macerare in contenitore ermetico
Rosmarino a macerare in contenitore ermetico

Ricetta del Liquore al Rosmarino:

La nostra ricetta per il liquore al rosmarino, dalle proprietà digestive, prevede i seguenti ingredienti:

  • 35/40 aghi di rosmarino fresco;
  • 400 ml di alcol a 95°;
  • mezza scorza di limone non trattato;
  • 400 ml di acqua;
  • 450 g di zucchero.

Per preparare il liquore al rosmarino bisogna far macerare nell’alcol, in un contenitore a chiusura ermetica, il rosmarino in aghi con l’aggiunta della buccia di limone per 10/12 giorni. Durante questo periodo è importante scuotere almeno una volta al giorno il recipiente per permettere agli ingredienti di amalgamarsi tra loro.

Al termine della macerazione bisogna far bollire l’acqua con lo zucchero per almeno cinque minuti. Uno volta che lo sciroppo si è raffreddato i due composti possono essere uniti tra loro. Bisogna quindi filtrare il liquido così ottenuto e imbottigliarlo. Il liquore deve quindi rimanere a riposto per almeno altre due settimane.