Agliata verde monferrina – Piatti tipici del Piemonte

Storia ed origine dell’agliata verde monferrina

L’agliata verde monferrina è un antipasto tipico del Piemonte, originario delle zone collinari del Monferrato. La ricetta base prevede l’utilizzo di prezzemolo, basilico, sedano, formaggio e, naturalmente, di abbondante aglio. L’origine della ricetta si perde nella notte dei tempi ma, secondo alcune fonti, risale al Medioevo. La semplicità degli ingredienti racconta dell’origine contadina di questa salsa che, a quei tempi, pare venisse utilizzata prevalentemente come condimento o come conservante.

Come si serve oggi

L’agliata verde monferrina oggi viene utilizzata soprattutto come gustoso aperitivo. La crema può essere presentata in tavola spalmata su croccanti crostini o raccolta in coppette e gustata con grissini. Ma è anche un ottimo condimento per la pasta o una originale salsa di accompagnamento per il pesce d’acqua dolce.

Crostini con Agliata verde monferrina
Crostini con Agliata verde monferrina

La ricetta originaria prevedeva l’utilizzo dell’aglio pestato in un mortaio, al quale venivano aggiunte di volta in volta le altre erbe. Nel corso degli anni la ricetta originaria è stata rielaborata ed arricchita con il formaggio, che la rende un po’ più robusta ma sicuramente più appetitosa. I formaggi utilizzati sono la toma o la robiola, due formaggi freschi entrambi, ovviamente, di origine piemontese. La toma è un formaggio dal sapore dolce che tende al piccante con la stagionatura. La robiola viene commercializzata ed è leggermente più grassa rispetto alla toma, ed il suo sapore è più deciso. Nella realizzazione dell’agliata monferrina, l’utilizzo dell’uno o dell’altro formaggio  segue unicamente il gusto personale.

La ricetta

Ingredienti per 6 persone:

  • 200 grammi di Robioletta o Toma delle Langhe, ancora fresche e morbide
  • 25 grammi di prezzemolo (foglie e gambi)
  • 10 foglie di cuore di sedano
  • 5 foglie di basilico
  • mezzo limone
  • 2 spicchi di aglio
  • sale e pepe
  • olio extravergine di oliva qb

Preparazione

Mortaio_Agliata verde monferrina
Mortaio_Agliata verde monferrina

Lavare e asciugare bene il prezzemolo ed il sedano, poi metterli nel mortaio insieme alle foglie di basilico, lavate ed asciugate solo con un telo umido. Aggiungere l’aglio e pestare il tutto fino a quando l’impasto non ottiene una consistenza omogenea. Unire il sale, il pepe, un cucchiaio di succo di limone ed, a filo, l’olio d’oliva, mescolando fino a fare amalgamare bene il composto. Appoggiare il formaggio in una ciotola e versarci il composto di erbe. Mescolare energicamente con un cucchiaio di legno fino a quando i due ingredienti non si saranno amalgamati e l’impasto avrà assunto l’aspetto di una crema dal colore verde brillante.

Come pelare l’aglio in maniera perfetta? Ecco il video:

[dbees id=59195ed6e5e168ef7e202d55]

Un pensiero riguardo “Agliata verde monferrina – Piatti tipici del Piemonte

I commenti sono chiusi