La Carbonara, il piatto più famoso d’Italia

La Carbonara è probabilmente il piatto più famoso della cucina italiana nonché probabilmente il più famoso tra i piatti tipici del Lazio.
L’invenzione di questo piatto è contesa tra l’Umbria ed il Lazio. A Roma sembra che il piatto sia stato diffuso dai carbonari nel XIX secolo. C’è addirittura chi fa risalire l’origine della Carbonara alla seconda guerra mondiale, quando nelle razioni dei militari Americani si trovavano, mischiati tra loro, bacon e uova in polvere. Mix che sembra aver ispirato i cuochi nostrani per la creazione di questo gustoso piatto.

Probabilmente la fortuna della Carbonara è legata alla semplicità di preparazione del piatto che permette anche a cuochi meno esperti di poter preparare un piatto gustoso, sostanzioso e saporito in venti minuti.La ricetta della Carbonara si presta a numerose varianti che non tradiscono la sua identità, da quelle più tradizionali che preferiscono la pancetta al guanciale o quelle più innovative che affiancano al guanciale verdure prelibate come ad esempio i carciofi.
Quella che vi proponiamo di seguito è la ricetta della Carbonara tipica di Roma, quella che mangereste a Testaccio per intenderci. Una vera prelibatezza unica nel suo genere, adatta ad ogni palato e di sicuro successo in ogni occasione.

Difficoltà: semplice
Preparazione: 20 minuti

Ingredienti per 4 persone:

400 gr. di pasta (a proprio gusto)
3 uova
100 gr. di guanciale
100 gr. pecorino romano grattugiato
e cucchiai di olio extravergine d’oliva
sale q.b.
pepe q.b.

Preparazione della Carbonara:

Mettere a lessare  la pasta in abbondante acqua salata. Far rosolare il guanciale tagliato a listelle in una padella con tre cucchiai di olio d’oliva.
Separare i tuorli dall’albume di tutte e 3 le uova. Prendere un contenitore, preferibilmente una ciotola da insalata e sbattere energicamente con una forchetta o con un frustino i 3 tuorli d’uovo con il pecorino ed il pepe. Scolare la pasta appena sarà cotta e riporla nella pentola di cottura. Aggiungere il composto precedentemente preparato, insieme al guanciale caldo ed amalgamare bene. A questo punto c’è chi preferisce far cuocere l’uovo a fuoco molto lento per qualche secondo, chi, invece, preferisce che l’uovo si cuocia poco con il solo calore dell’olio del guanciale. A voi la scelta. Una volta amalgamati gli ingredienti, la Carbonara è fatta ed è pronta da servire.

Vino consigliato:

vino Bianco Frascati, Est! Est! Est!

Ricetta degli spaghetti alla carbonara

[dbees id=560186cae5e168754fdaf59b]

 

Un pensiero riguardo “La Carbonara, il piatto più famoso d’Italia

I commenti sono chiusi