Le Feste Tradizionali del Lazio

Sono numerose le Feste Tradizionali del Lazio che durante l’anno possono essere

Le Feste Tradizionali del Lazio - Marino Sagra dell'Uva
Le Feste Tradizionali del Lazio – Sagra dell’Uva di Marino

visitate alla scoperta delle tradizioni e della cucina storica e popolare di questa bellissima regione. In scenari ambientali di grande pregio si ha la possibilità di trascorrere giornate serene, lontani dai ritmi frenetici della quotidianità e di immergersi in eventi dai ricchi e generosi programmi.

L’offerta è decisamente ampia anche alla luce dei numerosi prodotti tipici che questa regione offre e che, nel tempo, i suoi abitanti hanno saputo sapientemente abbinare tra loro, dando vita ad una lunghissima lista di piatti tipici gustosi e prelibati seppure legati ad una cucina povera.

La gastronomia del Lazio è da sempre di forte richiamo per i turisti che numerosi si riversano nelle splendide località di questa regione, alla scoperta dei piatti della tradizione contadina a base di frattaglie, abbacchio, carciofi, ceci, broccoli, lenticchie, baccalà, farro, cicerchiata e molti altri ancora.

Le Feste Tradizionali del Lazio sono:

Casaprota: Sagra della Bruschetta (alla fine gennaio, alla scoperta dell’ottimo olio d’oliva di Casaprota);
Nemi: Sagra delle Fragole (ogni prima domenica di giugno, degustazioni nella colorata e spettacolare cornice del lago);
Ariccia: Sagra della Porchetta (nel mese di settembre, da oltre 60 anni la Sagra più rinomata dei Castelli Romani);
Pastena: Sagra delle Ciliegie (ogni prima domenica di giugno, festa pagane e religiosa che unisce il sacro e il profano in un evento unico nel suo genere);
Marino: Sagra dell’Uva (ogni prima domenica di ottobre, tra tour delle fontane pubbliche da cui sgorga vino e le cantine scavate nella roccia in cui gustare la ciambella al mosto);

Le Feste Tradizionali del Lazio - Ariccia Porchetta
Le Feste Tradizionali del Lazio – La Porchetta di Ariccia

Palomba: Sabina Sagra delle Cerase (a metà giugno, cinque giorni di eventi ricchi di folklore, arte, cultura e musica);
Anguillara: Sagra del Pesce (ad inizio luglio, tanti tipi di piatti a base di pesce di lago, dai primi al famoso pesce fritto e arrosto tipico del posto);
Campoli: Appennino Sagra del Tartufo (Festa del Tartufo Nero estivo il terzo week-end di giugno e Festa del Tartufo Bianco e Nero Pregiato il terzo week-end di novembre);
Bomarzo: Sagra del Biscotto (ogni 25 aprile, alla scoperta del bellissimo e antico Palio degustando i Biscotti di Sant’Anselmo);
Leonessa: Sagra della Patata (ogni secondo sabato di ottobre, la Sagra della patata più buona d’Italia).

[dbees id=57617f0ce5e168a17d9b01e3]

Ricetta della tartare al tartufo

Leggi anche

Un pensiero riguardo “Le Feste Tradizionali del Lazio

I commenti sono chiusi

Questo sito web usa i cookie per migliorare la tua esperienza. Usando il sito web acconsenti a tutti i cookie in accordo con la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi